INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
(ai sensi del cd. artt. 13 del D.Lgs.196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” e 13 del Regolamento U.E. n. 679/2016 sulla protezione dei dati personali)

Finalità del trattamento

La nostra società, Lavoropiù SpA, svolge attività di somministrazione di lavoro, ricerca e selezione di personale per conto di terzi, intermediazione, supporto alla ricollocazione professionale e formazione. Tali attività prevedono il trattamento dei dati relativi alle persone che si rivolgono a noi alla ricerca di un’occupazione e che usufruiscono dei nostri servizi.

I dati personali da Lei forniti saranno raccolti e trattati esclusivamente per le finalità suddette e previo suo espresso consenso, al solo fine di valutarLa come candidato per la posizione per cui si propone e per successive ricerche di personale, come partecipante a corsi di formazione e/o per l’instaurazione di un rapporto di lavoro.

Raccolta dei dati
La raccolta dei dati avverrà attraverso la compilazione di moduli appositamente predisposti o la presentazione, anche per via telematica, del proprio curriculum vitae. I dati in essi contenuti saranno oggetto di trattamento su supporti cartacei, informatici e telematici, nel pieno rispetto delle disposizioni previste dal dettato normativo – nazionale ed europeo – in materia di protezione dei dati personali.

Modalità del trattamento
I dati a Lei relativi verranno trattati in forma cartacea e su supporto magnetico, ottico, elettronico e telematico, ai quali potrà accedere solamente il personale incaricato, unicamente per le finalità di cui sopra. Il trattamento dei dati avverrà sempre con logiche strettamente correlate alle finalità indicate e con modalità che garantiscano la sicurezza e la riservatezza dei dati medesimi, attraverso l’adozione di misure idonee ad impedire l’accesso non autorizzato o il trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

Natura facoltativa del conferimento

Pur essendo la richiesta dei dati personali funzionale allo svolgimento delle nostre attività, Le ricordiamo che il conferimento di essi non è obbligatorio per legge e che può legittimamente rifiutarsi di fornirli.

In occasione del suddetto trattamento potremo venire a conoscenza di dati appartenenti a particolari categorie [1] ai sensi degli artt. 9 e seguenti del Regolamento U.E. n. 679/2016 (a titolo esemplificativo e non esaustivo, relativi al suo stato di salute): in relazione a ciò, La informiamo che il Garante ha rilasciato le prescritte autorizzazioni, secondo la normativa in vigore al momento dei diversi provvedimenti, e Le chiediamo di esprimere per iscritto il consenso al trattamento.

Conseguenze del rifiuto dei dati
In caso di rifiuto, la nostra società non potrà inserire i Suoi dati nel nostro archivio e, di conseguenza, non sarà in grado di svolgere alcuna selezione o valutazione sulla Sua candidatura.

Conservazione dei dati
Dal momento che le finalità di raccolta dei dati personali da parte di Lavoropiù SpA sono quelle di ricerca e selezione del personale ed instaurazione di uno o più rapporti di lavoro nel corso del tempo, il limite temporale della conservazione dei curricula è legato a finalità occupazionali: pertanto, i dati raccolti saranno conservati e trattati per il periodo necessario per il raggiungimento delle predette finalità. Resta inteso che i dati raccolti verranno conservati fino ad esplicita richiesta di cancellazione da parte della persona interessata.

Soggetti a cui potranno essere comunicati i dati personali

I dati raccolti potranno essere comunicati a Forma.Temp (Fondo per la formazione professionale dei lavoratori temporanei), ad aziende clienti o aziende che ci forniscono servizi (ad esempio, società-partner che organizzano corsi di formazione), con l’invito a trattarli nel pieno rispetto delle vigenti disposizioni in materia. I Suoi dati saranno trattati, inoltre, dal personale interno in qualità di responsabili ed autorizzati al trattamento per le finalità di cui sopra. In ogni caso, essi non verranno diffusi. Inoltre, i dati relativi agli adempimenti necessari alla gestione del rapporto di lavoro verranno comunicati, funzionalmente alla tipologia di rapporto di lavoro di cui sarà parte l’interessato, ai soli soggetti che ne abbiano titolo all’interno di questo elenco:

  • al personale di Lavoropiù SpA in qualità di responsabili e autorizzati al trattamento;
  • all’azienda utilizzatrice presso la quale svolgerà la Sua prestazione lavorativa, come da lettera di assunzione;
  • all’eventuale medico competente alla sorveglianza medica preventiva e speciale, come da lettera di assunzione;
  • a tutti gli organi preposti a verifiche e controlli circa la regolarità degli adempimenti di cui alle finalità suindicate.

Diritti dell’interessato

Lei ha diritto in qualunque momento:

• di ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile

• di ottenere l’indicazione: a) dell’origine dei dati personali; b) delle finalità e modalità del trattamento; c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici; d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell’articolo 5, comma secondo; e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o autorizzati;

• di ottenere l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati;

• di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;

• di ottenere l’attestazione che le operazioni ai due capoversi che precedono sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato;

• in presenza di condizioni specificamente previste dalle legge, di ricevere in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico i dati personali che lo riguardano forniti a un titolare del trattamento e ha il diritto di trasmettere tali dati a un altro titolare del trattamento senza impedimenti da parte del titolare del trattamento cui li ha forniti, anche mediante trasmissione diretta (cosiddetto diritto alla portabilità dei dati);

• di proporre reclamo al Garante per la Protezione dei Dati Personali;

• di opporsi, in tutto o in parte: a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta; b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

Titolare del trattamento dei dati

Il titolare del trattamento dei dati è Lavoropiù SpA- Agenzia per il Lavoro – Via Indipendenza 67/2 – 40121 Bologna – Aut. Min. Prot. n. 1104-SG concessa dal Ministero del Lavoro in data 26/11/04 – Iscritta nell’Albo informatico delle Agenzie per il Lavoro, Sez. I, legalmente rappresentato dal Dottor Rudy Giuseppe Parracino.

Responsabile per la Protezione dei Dati
Il Responsabile per la Protezione dei Dati designato per Lavoropiù SpA è l’Avv. Donato La Muscatella, contattabile all’indirizzo di posta elettronica dpo@lavoropiu.it.

Per esercitare i diritti sopra menzionati potrà rivolgersi al titolare del trattamento o al responsabile per la protezione dei dati, anche per il tramite di un autorizzato c/o Lavoropiù SpA, all’indirizzo: via Indipendenza n. 67/2 – 40121 Bologna – tel. 051/0955011, fax 051/0392028, privacy@lavoropiu.it.

[1] La previgente nozione di “dati sensibili” (Art. 4, comma primo, lett. d), D. Lgs. n. 196 del 2003) è ora riferibile ai cc.dd. dati appartenenti a particolari categorie, tra i quali rientrano espressamente “dati personali che rivelino l’origine razziale o etnica, le opinioni politiche, le convinzioni religiose o filosofiche, o l’appartenenza sindacale, nonché […] dati genetici, dati biometrici intesi a identificare in modo univoco una persona fisica, dati relativi alla salute o alla vita sessuale o all’orientamento sessuale della persona” (art. 9, comma primo, Regolamento U.E. n. 679 del 2016)”.