NEOLAUREATO IN INFORMATICA

Parma


Lavoropiù SpA- filiale di Parma- in collaborazione con la nostra divisione Ictpiù specializzata nel rispondere in maniera mirata alle esigenze del settore ICT, sta organizzando un CORSO DI FORMAZIONE IN JAVA DEVELOPER FOR DIGITAL TRANSFORMATION.

Il/la candidato/a sarà coinvolto/a in formazioni e simulazioni operative finalizzate alla conoscenza della programmazione Java, nozioni di base su Oracle e MsSqlServer, nozioni di base sulle tecniche di implementazione IOT PTC ThingWorx. Il corso prevede anche la formazione sulla sicurezza generale ed il rilascio del relativo attestato di frequenza.

Il corso sarà propedeutico all’inserimento lavorativo presso CDM Tecnoconsulting S.p.A. che supporta l’evoluzione dei sistemi ICT per aziende nazionali ed internazionali con il ruolo di Developer Consultant all’interno della Divisione IOT di CDM che vanta una significativa esperienza in progetti Industry 4.0.

Requisiti richiesti per poter partecipare:
-Laurea ad indirizzo informatico
-Diploma ad indirizzo informatico o percorso di studi correlato all’informatica
-Buona conoscenza della lingua inglese
-Passione per il mondo dell’informatica

Data di inizio:
-21 gennaio
-160 ore totali di corso, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18.

Per candidarsi, iscriversi al seguente annuncio o inviare il proprio curriculum vitae a parma@lavoropiu.it o ict@lavoropiu.it mettendo in oggetto il titolo del corso.

“Lavoropiù S.p.A.- Filiale di Parma Aut. Min. 1104-SG del 26/11/2004.
Il presente annuncio è rivolto ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91, e a persone di tutte le età e tutte le nazionalità, ai sensi dei decreti legislativi 215/03 e 216/03.
Ti chiediamo di prendere visione dell’informativa sulla privacy consultabile al link www.lavoropiu.it/privacy e di inserire nel cv l’autorizzazione al trattamento dei tuoi dati personali ai sensi del regolamento UE n. 679/2016 e della legislazione italiana vigente. Ti preghiamo di non inserire dati appartenenti a particolari categorie (dati che rivelino l’origine razziale o etnica, le opinioni politiche, le convinzioni religiose o filosofiche, o l’appartenenza sindacale, dati genetici, dati biometrici intesi a identificare in modo univoco una persona fisica, dati relativi alla salute o alla vita sessuale o all’orientamento sessuale (Regolamento U.E. n. 679 del 206)”