Lavoropiù consegna un defibrillatore all’Istituto Crescenzi – Pacinotti con Simone Edera del Bologna FC

13/03/2019 16:04

Continuano le consegne dei defibrillatori donati da Lavoropiù al Comune di Bologna.

Questa mattina a ricevere uno di questi preziosi strumenti salvavita è stata la palestra dell’Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri “Crescenzi – Pacinotti”.

Lavoropiù, Top Partner del Bologna FC 1909 da 11 anni, ha coinvolto come testimonial della cerimonia di consegna Simone Edera, attaccante del Bologna, che ha regalato agli alunni della scuola una ricreazione “alternativa” rendendosi disponibile ad autografi e foto di rito.

Siamo orgogliosi di portare avanti questo importantissimo progetto perchè riguarda la tutela della salute dei giovani e di tutti coloro che usufruiscono delle strutture sportive scolastiche di Bologna. La scuola è centro di aggregazione di una comunità. Luogo aperto al territorio, luogo di scambio e inclusione. Il luogo che educa i cittadini di domani. Rendere le scuole più sicure è un importante investimento per il futuro e un passo importante per sensibilizzare gli studenti verso la salute e la sicurezza.

Ringraziamo il Bologna FC 1909, la Vicepreside Maria Cristina Liberatore e il Presidente del Quartiere Porto-Saragozza, Lorenzo Cipriani, per la disponibilità.

 

Da sinistra: Matteo Naldi, Direttore Marketing di Lavoropiù, Maria Cristina Liberatore, Vicepreside dell’Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri “Crescenzi – Pacinotti”, Simone Edera, Attaccante del Bologna, Lorenzo Cipriani, Presidente del Quartiere Porto-Saragozza

 

RASSEGNA STAMPA

Corriere dello Sport – Stadio

Bolognafc.it

Zerocinquantuno.it

Tuttobolognaweb.it