Dati sul territorio

01/10/2015 18:23

Nell’ambiente lavorativo piemontese le donne sono in aumento. Sebbene i dati di Manageritalia Torino, che si riferiscono al periodo tra il 2008 e il 2013, rilevino una diminuzione del 5,4% dei dirigenti a livello regionale e del 5,2% nel capoluogo sabaudo, il dettaglio spiega come a fronte di un -7,9% di dirigenti uomini, le donne dirigenti siano in   aumento del 14,7%.

Anche fra i quadri, in aumento sia in Piemonte (+5,7%), sia a Torino (+3,7%), la situazione lavorativa femminile è in miglioramento con un aumento della presenza delle donne del 18% in Piemonte e del 14,4% a Torino. Le dirigenti donne sono il 13,1% in Piemonte e il 13,5% a Torino mentre la media nazionale si attesta sul 15,1% con punte del 17,2 % a Milano e addirittura del 19,4% a Roma.

Inoltre, secondo le stime della Regione, le assunzioni nel primo trimestre sono in aumento rispetto al 2014: + 11,7%, da 137.000 a 153.000 unità. Più della metà è per buona parte effetto della marcata espansione dei contratti a tempo indeterminato.

Crescono anche i contratti a tempo determinato.